A scuola si studia con le app: è boom per migliorare appunti (e memoria)

a-scuola-si-studia-con-appAppunti su Dante e ripassi di algebra? Salvati sullo smartphone. La digitalizzazione della scuola scorre sulle tastiere ultimo modello della telefonia mobile, con un’infornata di prodotti a uso e consumo degli studenti. Il battesimo dell’anno scolastico 2013/2014 è segnato dall’exploit delle educational app: più di 73mila quelle registrate finora, in un pacchetto offerta che abbina gli universali Google Translator e Dropbox ad app iperspecializzate come Homework (“compiti a casa”) e Ted Talks. Veri e proprio sussidiari tascabili, con l’imbarazzo della scelta tra block notes, librerie online e generatori di mappe concettuali.

Compiti sullo smartphone (e lezioni online) Continua…